Distribuzione 4.0, ecco come è cambiata

Evoluzione della distribuzione

 

Nel corso della mia vita professionale mi sono occupato, direttamente o indirettamente, di distribuzione.

Mi piace affermare, tra lo sgomento dei puristi, che nell’organizzazione logistica e distributiva non c’è differenza tra perle e piselli.

Dico ciò forte del fatto che le regole procedurali sono sempre le stesse. Sta poi all’esperienza degli operatori rendere dette regole flessibili per adattarle a diverse tipologie di prodotti.

Si parla sempre più spesso circa l’apertura di nuovi negozi senza casse e il progetto di store privi di magazzino e con un solo articolo per tipologia, colore, taglia, ecc. presente nel punto vendita a disposizione degli utenti.

Continua a leggere

Brand Advocate, perché diventerà sempre più importante

Brand Advocate

 

Brand Advocate, una figura sempre più importante anche rispetto a cosa sta avvenendo su Facebook.
Per determinare quanto in alto  un post comparirà nel News Feed, il colosso di Zuckerberg  si baserà su alcuni indicatori quali: numero di utenti che rispondono a quel determinato post, lo commentano o lo condividono con altri utenti.
Questo porterà ad evidenziare quei post che saranno da stimolo per interazioni tra gli utenti.
Post ricchi di contenuto che generino valore, anche sotto forma di un consiglio e  interesse e stimolino discussioni.

Continua a leggere

E-commerce e retail, numeri a confronto

e-commerce e retail report a confronto

 

E-commerce o retail? Su cosa le aziende intendono investire? Partendo da queste due domande possiamo aprire un fronte di pensiero sull’assetto futuro che riguarderà il settore vendita e commercio. Per fare ciò abbiamo comparato due report. Il primo è il Rapporto E-Commerce in Italia 2017 sviluppato dalla Casaleggio Associati (https://www.casaleggio.it/).

Il secondo è Total Retail Italy, un report realizzato da PWC (https://www.pwc.com/it/it.html).

Continua a leggere